sabato 17 novembre 2012

Espansione impianto perimetrale


Salve, abito in una casa singola su due piani con giardino di circa 800 mq. Ho proteto l’abitazione con un sistema di allarme perimetrale “a piastrine” a filo sulle finestre (non sugli scuri)e con dei sensori volumetrici all’interno i quali, quando siamo in casa e soprattutto la notte, non sono attivati. Mi darebbe più tranquillità poter installare un allarme intrusione, il meno visibile possibile, sul perimetro del giardino o comunque all’esterno con lo scopo di avere un allarme prima dello scassinamento degli infissi: potrebbe consigliarmi qualcosa? Consideri che possiedo un cane di taglia media, circa dodici chili, che di notte dorme in casa ma di giorno è sempre fuori, e alcuni gatti sempre fuori. La ringrazio anticipatamente per la risposta. Maurizio

Buongiorno Maurizio

Un buon compromesso per proteggere il perimetro dall’esterno e garantire tranquillità contro i falsi allarmi provocati dagli animali domestici in casa e nel giardino sono i sensori a tenda, le barriere o le barrierine a stilo.

Si tratta di soluzioni abbastanza ‘invisibili’, se per invisibili intendiamo che esteticamente non debbano interferire troppo con la naturale bellezza del giardino e della casa, intervengono prima dello scassinamento dell’infisso e possono essere attivati in modo totale o parziale (la notte) proteggendo anche quando si e’ all’interno.

Sostanzialmente il grado di protezione e’ abbastanza simile: barriere e sensori a tenda proteggono con un raggio radente la superficie del perimetro (gli ingressi, le finestre o il muro), mentre le barrierine a stilo generano un fascio di raggi infrarosso incrociati. La differenza sta più nella parte installativa e nella effettiva adattabilità di una soluzione piuttosto che un’altra – ma questo andrebbe meglio discusso con l’installatore in fase di analisi dell’impianto.

Anche dal punto di vista dell’espansione dell’impianto in genere non ci sono problemi in quanto tutti questi prodotti sono disponibili sia via cavo che via radio, al limite sara’ necessario solo qualche adattamento in centrale.