giovedì 1 novembre 2012

Allarme tecnico sensore allagamento

Buongiorno Mauro.
Si tratta di condominio con 54 Utenti. Ultimamente, data la vetustà, sono sorti problemi di rottura radiatori con relativi allagamenti e danni ai Condomini sia dell’appartamento interessato sia di quello sottostante con enormi guai e danni in pochissimo tempo.
Sarebbe opportuno installare una centralina con relativi sensori acqua via radio. Mediamenti i sensori neccesari sono 6 per appartamento (uno per zona radiatori conpreso locali sanitari ). Visto che si tratta di alloggi condominiali, inserirei per dare una ragione in più, un sensore a contatto (tipo CTSR) per il controllo dell’ingresso abitazione principale.
I sensori acqua dovrebbero essere alimentati a pile con trasmissione controllo codice e vita batteria

La centralina dovrebbe funzionare su rete fissa ma, a richiesta, anche su rete GSM per inviare, via SMS, maggiori informazioni sul sensore in allarme. Non ritengo vi sia la necessita di sirena esterna, sarebbe sufficente quella della centralina.

Ultima considerazione, visto l’immensità del mercato analizzato su internet, chiedo se esistono apparecchiature che controlli molti piu sensori.
Esempio: se ne installiamo 2 centraline GSM per scala (9+9 appartamenti totali sensori radio : 6SensX9=54 sensori acqua), eliminando, ovviamente, quello di controllo ingresso alloggio, sarebbe fattibile? Esiste qualcosa sul mercato. ? Il segnale radio a 433 dal piano 9 arriva ad aprire il cancello automatico. !!
In sostanza si potrebbe installare 6 centraline con 6 sens. X 54 appartamenti per un totale di 324 Sens. Penso che il problema sia anche che ogni centralina deve poter gestire l’invio codificato a possibili 9 Utenti. Ringrazio della cortese collaborazione e resto in attesa di consigli e suggerimenti.
Cordialmente Ivo

Buongiorno Ivo

da quanto leggo, in tutta sincerità, sono molto scettico sulla possibilità di realizzare un impianto simile seguendo questa strada.

Intanto avrei dei dubbi sulla portata del via radio: un conto è dire che un radiocomando apre il cancello dal nono piano, in campo aperto, un altro è essere certi che tutti i TX attraversino 4 solette (supponendo che installi la centrale al quarto piano, in posizione equidistante dagli estremi) senza problemi.

Inoltre non so se il gioco valga la candela: una centrale sola (o due) che gestisca quel numero di contatti ed abbia le necessarie zone 7 uscite per gli allarmi individuali esiste, ma il costo è elevato. Entriamo nel campo delle apparecchiature di taglio grande, o forse addirittura dei sistemi bus. Anche il costo di sei contatti radio per appartamento (e relative batterie) non è proprio poco…

Una soluzione alternativa potrebbe essere utilizzare le onde convogliate per i sensori di allagamento (non dovrebbe essere traumatico trovare delle prese in posizione bassa più o meno sparse per la casa) ed installare a quel punto un solo TX per scala. In questo modo si eliminano i costi di batteria, la segnalazione è singola per appartamento ed il costo è notevolmente più contenuto – ma bisogna affrontare il problema dell’interfaccia sensore / TX che forse richiede un modulino supplementare (sempre meno caro che una radio + una batteria, cmq).