lunedì 26 settembre 2011

Problema “irrisolvibile” con sensori per esterni wireless

Buongiorno, le scrivo per un problema “irrisolvibile” che riguarda il mio antifurto che genera falsi allarmi. Nella primavera 2010 ho fatto installare un antifurto da un installatore professionista nella mia abitazione. In particolare la casa, al primo piano, ha due lunghe terrazze, una esposta ad est ed una esposta ad ovest. Quella esposta ad est è larga circa 3 metri e larga 4 ed è assolata nel mattino; quella esposta ad ovest è lunga e stretta (due metri per dodici) ed è assolata nel pomeriggio. Le due terrazze sono protette da due sensori per esterni wireless; questa soluzione è stata scelta in quanto durante le ore notturne posso inserire l’antifurto ed essere protetto da malintenzionati. Nell’estate del 2010 l’antifurto è stato innestato in generale tutte le notti, e durante il mese di agosto, senza dare nessun problema. Nel 2011, invece, per mutate esigenze familiari, l’antifurto è stato inserito praticamente tutti i giorni dalla mattina alla sera, e per alcuni weekend. Tutto è andato bene fino al mese di maggio, quando il sensore della finestra “lunga”, quella assolata nel pomeriggio, ha iniziato a dare falsi allarmi, sempre dopo le 15. L’antifurto è collegato con un ponte radio con la vigilanza che veniva, disinseriva l’allarme, che però riscattava diverse volte. L’installatore ha sostituito il sensore, pensando che fosse difettoso, ma il problema si è ripresentato. Ha regolato il sensore stesso, ma niente da fare. Lo ha infine rimpiazzato con un sensore diverso, collegato a filo, ma il problema si è di nuovo riproposto. A questo punto, visto che eravamo arrivati al 20 luglio ed io dovevo partire per le vacanze, ha staccato i sensori esterni e ne ha installato uno provvisorio interno per proteggere comunque l’abitazione, e l’antifurto non ha dato più problemi. La terrazza è completamente vuota, non ci sono animali domestici o selvatici a visitare la terrazza e non ci sono piante o altro (c’è una unità esterna di un condizionatore, che è ovviamente spenta) ed il sensore stesso è al riparo dal sole (che però ovviamente colpisce la terrazza) (posso anche mandarvi una foto). Il fatto che i falsi allarmi siano avvenuti solo e solamente di pomeriggio (sempre tra le 15 e le 19) mi fa pensare che la colpa possa essere del sole: è possibile? Lo stesso installatore è perplesso Adesso il sistema non da falsi allarmi, ma io temo che il prossimo maggio possa ricominciare. Voi cosa ne dite?? Grazie mille 
La sua precisa e dettagliata descrizione del problema mi porta a fare due ipotesi, ma sarebbe utile sapere che tipo di tecnologia utilizza il suo sensore wireless da esterno: è una barriera infrarosso o microonda?
La prima ipotesi, se sono sensori infrarosso, è che si tratti di un’interferenza della luce solare — ipotesi supportata dal fatto che i falsi allarmi si presentano ad una certa ora del giorno ed in una determinata stagione. Forse nel 2010 c’era un ostacolo, anche lontano, che ‘proteggeva’ il sensore da un particolare angolo di incidenza del sole (un albero, una tenda…) che poi è stato tolto. Se così fosse, basta provare a spostare provvisoriamente, anche di poco, il posizionamento del sensore in modo che non si presenti la medesima condizione di irraggiamento nel pomeriggio e vedere se il problema persiste.
Seconda ipotesi, suggestiva, ma che mi si è presentata più di una volta: interferenza radio. Le porto come esempio un caso di un cliente che aveva un problema simile al suo e che a tutti pareva ‘irrisolvibile’. Dopo innumerevoli sopralluoghi e sostituzioni ci siamo recati presso di lui muniti di oscilloscopio ed abbiamo scoperto che ad una determinata ora del giorno l’intera area era fortemente perturbata da trasmissioni radio che interferivano con il sensore. Abbiamo poi scoperto che si trattava di un ponte radio dislocato nelle vicinanze utilizzato per trasmissioni sperimentali condotte in esatta coincidenza temporale con i falsi allarmi.
Probabilmente si tratta della prima ipotesi: chieda al suo installatore di effettuare un test dislocando altrove il sensore e collegandolo solo al pre-allarme o ad un allarme memorizzato in centrale per vedere se il problema persiste.
Spero di esserle stato di aiuto e ci faccia sapere se ci sono sviluppi o se il tutto è stato risolto.
Grazie.