giovedì 3 marzo 2011

Aumentare la sicurezza esterna ed evitare falsi allarmi

Ci chiede un lettore:

Ho una casa singola a due piani con con grandi vetrate fisse, balconi e finestre.Sulle vetrate fisse è presente un sistema sensibile alle vibrazioni, sui balconi e sulle finestre è attivo un sistema perimetrale a tendina interno.Il tutto è abbinato ad un sistema volumetrico interno.All’esterno la casa è circondata su 4 lati da porticati che danno poi sul giardino.Come posso aumentare la sicurezza esterna(proteggendo ad esempio il porticato) ed evitare falsi allarmi considerando che il mio cane gira tranquillamente all’esterno?

La prima soluzione che mi viene in mente è quella di installare delle barriere da esterno a fasci sulle colonne del porticato, diciamo ad altezza uomo per evitare che il suo cane causi dei falsi allarmi. Ci sono diversi modelli disponibili sul mercato – si faccia consigliare dal suo installatore di fiducia – a seconda della distanza da coprire e dalle esigenze estetiche di cui vorrà tenere conto.
Alternativamente, può provare a valutare la soluzione di sensori da esterno con lente a tenda o orientati in modo da non interferire con il passaggio del cane, oppure con logica PET fatti apposta per questo problema.
Visto che lei ha già una protezione perimetrale, le consiglierei di collegare queste barriere (o quello che sceglierà per la protezione del porticato) ad un buzzer / sirena interna ad intermittenza in modo che, in modalità parzializzata, l’eventuale allarme non faccia scattare la sirena di potenza ma avvisi del tentativo di intrusione quando lei è in casa. Inoltre, molto semplice da fare e poco costoso, colleghi anche una o più luci esterne che si accendano in caso di allarme: l’insieme dell’avviso acustico proveniente dall’interno e l’accensione improvvisa delle luci nel porticato scoraggeranno immediatamente qualunque tentativo di intrusione.