domenica 27 marzo 2011

Antifurto alimentato da sola batteria??

Un lettore ci chiede:
Approfitto della Sua competenza per porle un quesito. Posseggo da svariati anni una centrale Tervis Domus 2 che ha sempre funzionato egregiamente, ultimamente pur essendo presente la rete (led verde acceso) mi scarica la batteria in tre giorni. Quando si accende il Led di batteria scarica l’impianto (tranne le segnalazioni in centrale) si spegne completamente, fotocellule e chiavi elettroniche, ma le sirene non suonano (le batterie sono cariche). L’installatore mi dice che probabilmente la centrale non ricarica la batteria (non ha ancora controllato) e alla mia domanda se l’impianto non debba funzionare ugualmente in presenza di rete mi ha risposto che l’impianto funziona con la batteria e la rete serve solo a ricaricarla. Quindi niente batteria niente antifurto. Io non sono del settore ma mi sembra strano che in presenza d rete e con batteria scarica l’antifurto si annulli. RingraziandoLa in anticipo per i chiarimenti che potrà darmi Le invio cordiali saluti.
L’impianto funziona con la batteria e la rete serve solo a ricaricarla“? Non credo proprio.
La centrale deve avere 2 fonti di alimentazione — la primaria (la rete) e la secondaria (la batteria) e deve funzionare anche se una sola delle due è presente. La primaria alimenta regolarmente l’impianto e, in parte, provvede alla ricarica della batteria, mentre la secondaria entra in funzione quando manca la primaria. Nelle istruzioni del suo prodotto, al punto 3.Batteria può leggere chiaramente che il costruttore suggerisce, come è buona norma, di verificare il corretto funzionamento con la sola rete e la sola batteria (http://www.tervis.it/riservata/pagine/allegati/14_156_appr_Domus2.pdf).
La periferica che funziona alimentandosi dalla batteria può essere la sirena esterna la quale, normalmente, usa l’alimentazione per la funzione di blocco e per ricaricare la batteria, ma in caso di allarme attinge dalla sua sola batteria per non drenare l’impianto in un momento critico come, appunto, quello dell’allarme. Infatti le sirene operano in logica cosiddetta ‘inversa’, vale a dire sono normalmente in allarme e tenute ‘a riposo’ dal segnale di blocco della centrale. Questo è il motivo per cui tagliando il filo di una sirena, questa suona senza problemi.
Detto questo, credo che il suo problema sia di facile soluzione ed il suo installatore lo risolverà semplicemente verificando l’alimentatore che, a quanto sembra, non funziona più correttamente.
Grazie.