giovedì 20 gennaio 2011

Dichiarazione di conformità per impianto di allarme


Riceviamo da un installatore questo quesito:
un installatore che installa un impianto d’allarme/antieffrazione/antifurto o antintrusione con prodotti marcati solo CE e non conformi alle 79xx nella dichiarazione di conformità COSA SI INVENTA cioè cosa scriverà alla voce “seguito la norma tecnica applicabile all’impiego”?
La considerazione fondamentale da fare è che la dichiarazione deve rispettare GLI OBBLIGHI di Legge. Se la norma è volontaria, Lei può benissimo scegliere, sotto la sua responsabilità, di non seguirla — applicando il principio della Regola dell’Arte. E dichiarerà quindi che ha seguito le norme obbligatorie, come previsto dalla Legge in vigore – quindi quelle relative alla parte elettrica ed eventualmente quella telefonica se ha collegato un combinatore.
Se poi vorrà, volontariamente, certificare la conformità anche alla 79-3, lo aggiungerà nella dichiarazione; ma se decide di non farlo non dovrà inventarsi nulla perchè la sua dichiarazione è assolutamente in regola anche così.