mercoledì 3 novembre 2010

Falsi allarmi su barriere antifurto da esterno

Riceviamo da un lettore questo quesito:
ho installato due barriere antifurto, pero’ a causa della pioggia e dei temporali ho dovuto disattivarle. A questo punto non so quale decisione prendere perchè ho fatto una spesa e sono costretto a causa dei falsi allarmi a disinserirle.
La protezione perimetrale esterna è sicuramente quella più soggetta a falsi allarmi: le problematiche meteorologiche e l’alta perturbabilità dell’ambiente esterno, rispetto a quello interno, impongono un maggior rigore nella verifica dell’installazione e della scelta del posizionamento dei sensori — soprattutto delle barriere.
La soluzione di escludere un componente dall’impianto è, oltre che anti-economica, anche un po’ drastica: per esempio potrebbe provare a collegare le barriere al solo pre-allarme ed attivarle quando lei è in casa, in modo da avere una segnalazione più ‘discreta’ e poter tentare di circoscrivere il problema.
Di che tipo di barriere si tratta?
Barriere troppo sensibili installate in campo aperto (nel giardino ad esempio) daranno SEMPRE problemi in caso di vento forte, a causa di oggetti anche di dimensioni importanti che attraversano il fascio protetto; ma anche la nebbia potrebbe causare problemi, ad esempio. Barriere a stilo installate sugli infissi sono meno sensibili a queste problematiche e tendono a patire maggiormente l’interferenza da raggi solari – problema nella maggior parte dei casi risolvibile facilmente con una modifica della posizione degli elementi; barriere a doppia o tripla tecnologia sono più immuni di quelle a tecnologia semplice.
Forse è solo un problema di installazione: ci faccia avere qualche altro dettaglio e saremo felici di vedere con lei se possiamo salvaguardare il suo investimento.